back to top

Motori Minarelli: il 2021 si chiude in forte crescita.

Notizie dalla Motor Valley

Il nuovo capitolo aziendale di Minarelli, caratterizzato dall’acquisizione da parte di Fantic Motor del 100% dell’azienda bolognese, brilla grazie ai risultati estremamente positivi della chiusura di esercizio 2021. L’anno che ha visto la celebrazione dei 70 anni di storia di Motori Minarelli si chiude nel migliore dei modi anche dal punto di vista della crescita del fatturato, con bilanci solidi e un forte incremento delle vendite e del livello occupazionale. 

Dati alla mano, la crescita del fatturato è da record (+45% rispetto al 2020). Alla chiusura del bilancio 2021 si prevedono di raggiungere ricavi netti pari a 76 Mil. di euro, in fortissima crescita rispetto ai 52 Mil. di euro del 2020. 

A fare da traino sono i dati di vendita relativi alle motorizzazioni moto 125cc (+110% rispetto al 2020) e 50cc (+60% rispetto al 2020). Anche escludendo le vendite a Fantic e Yamaha, sono in forte ascesa le forniture di motori agli altri clienti che hanno Motori Minarelli come punto di riferimento per equipaggiare i propri modelli di punta. 

Dopo più di 60 anni di assenza dal mondo dei motocicli, Minarelli ha iniziato nel 2021 a produrre nuovamente motociclette, questa volta per Fantic. Si è assistito infatti ad un progressivo spostamento della produzione delle moto Fantic dal Veneto a Bologna. Nel 2021 Minarelli ha infatti prodotto i suoi primi 6.500 veicoli destinati ai mercati nazionali ed internazionali. 

Le parole del Direttore Generale Vittorino Filippas 

Tutto questo è stato possibile grazie all’entusiasmo con cui il team Minarelli ha accolto la sfida del cambiamento, agli investimenti per il potenziamento delle linee produttive e ad un consistente piano di formazione del personale. Abbiamo aggiunto alle 2 linee esclusivamente dedicate alla produzione motori, ulteriori 2 linee per la produzione di veicoli e nell’arco dell’implementazione del piano strategico raggiungeremo un totale di 8 linee. Ciò ha consentito non solo di mantenere i livelli occupazionali, d’intesa con sindacati e rappresentanti dei lavoratori, ma anche di incrementarli at-traverso consolidamenti di rapporti di lavoro e con l’inserimento di laureati e figure senior in grado di apportare nuove competenze.” 

È già cominciato il rafforzamento della struttura di Ricerca e Sviluppo Motori grazie all’assunzione di nuovi talenti e ad importanti collaborazioni con le istituzioni universitarie del territorio della Motor Valley. Inoltre, a partire dal termine della stagione produttiva, verranno iniziati i consolidamenti con contratti a tempo indeterminato di 30 lavoratori attualmente somministrati, una condizione fondamentale per puntare ad aumentare la capacità produttiva, facendo emergere ancor di più l’eccellenza dell’azienda bolognese. 

Il commento di Mariano Roman, AD di Motori Minarelli e Fantic 

Minarelli è un’azienda perfettamente complementare al grande progetto Fantic. E’ del tutto indipendente in quanto ha rapporti di collaborazione consolidati nel tempo con diverse Case motociclistiche ed è sempre più proiettata a diventare un polo motoristico Europeo in grado di fornire soluzioni pratiche ed efficaci a disposizione dei suoi clienti”. 

Motori Minarelli è pronta per affrontare il 2022 con nuovi ambiziosi progetti di crescita su tutti i fronti: produzione di motori, di veicoli e sviluppo di nuovi progetti. Primo tra tutti il rivoluzionario motore 300 2T ad iniezione che è stato presentato a livello di concept in anteprima allo stand Minarelli ad Eicma 2021, destinato a diventare un best seller presto a disposizione di tutti i costruttori. 

Dettagli
notizia
Organizzazioni Coinvolte