Qvale Automotive

Qvale

 

 

Qvale Automotive Group S.r.l.
www.qvaleauto.com

 

 

 

I costruttori venivano anche dall'estero. Un esempio significativo è quello di Bruce Qvale, che negli anni '60 sbarcò dagli Stati Uniti all'ombra della Ghirlandina appositamente per realizzare, nella "capitale dei motori", la sua Mangusta.

Quest'auto sportiva, molto nota soprattutto negli Stati Uniti, è prodotta ancora nello stabilimento di Via delle Nazioni - creato dal nulla e che oggi occupa 70 dipendenti - in 2 esemplari al giorno. Ma sarà una produzione che forse non durerà a lungo. È infatti notizia recente l'acquisizione della Qvale Automotive, compresa la sua filiale italiana di Modena, da parte della General Motors.

Utilizzando il telaio progettato dalla Qvale (che negli anni '70 fu anche importatrice della Maserati per gli USA), la casa statunitense produrrà una nuova vettura che dovrebbe rappresentare il top della sua vasta gamma e che per ora è denominata MG X80. Non si sa ancora se verrà costruita a Modena o nello stabilimento britannico di Longbridge.

(ricostruzione effettuata da Nunzia Manicardi)

 

L'inviato volante

Video Blog MotorValley

Video Blog Motori

Video Blog MotorValley Guarda i video dei motori.
Clicca qui »

Pubblicazioni

Richiedi pubblicazioni gratuite dell'Emilia Romagna.
Clicca qui »

Newsletter