Home / News / IL TEAM UNIBO MOTORSPORT SCEGLIE L’AUTODROMO DI IMOLA PER TESTARE IL PROTOTIPO AL VIA DEL CAMPIONATO INTERNAZIONALE UNIVERSITARIO

IL TEAM UNIBO MOTORSPORT SCEGLIE L’AUTODROMO DI IMOLA PER TESTARE IL PROTOTIPO AL VIA DEL CAMPIONATO INTERNAZIONALE UNIVERSITARIO

Continua anche nel 2016 la collaborazione tra il Team UniBo Motorsport e l’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari. Nei weekend di luglio sarà infatti a disposizione il Paddock 2 dove il Team svolgerà sessioni di test in vista delle tre gare in cui sarà impegnato.
L’Autodromo di Imola diventa dunque la “pista” di casa, mettendo a disposizione uno spazio che si adatta perfettamente al regolamento sportivo del campionato, che prevede prove di accelerazione ed endurance, con un rettilineo massimo di 75 m., autocross (slalom) e skidpad (prova nella quale si misura la capacità del veicolo di mantenere un raggio di sterzata costante).
Il Team UniBo Motorsport nasce ufficialmente nel 2010 come un progetto di Ingegneria Industriale nato dalla passione di alcuni studenti della facoltà riuniti nell’Associazione Studentesca CTM, Club Tecnica e Motori. Scopo del Team è quello di progettare, assemblare e portare in gara una vettura di tipo “Formula” nel campionato internazionale universitario di Formula SAE, organizzazione a cui aderiscono più di 500 Università in tutto il mondo. La particolarità unica delle competizioni di Formula SAE sta nel fatto che tutti i membri dei Team, dai progettisti della vettura ai piloti, debbano essere studenti universitari, quindi non professionisti.
Il Team oggi conta 60 studenti divisi tra reparti tecnici e di comunicazione/marketing provenienti dalle scuole di Ingegneria e Architettura, Lettere e Beni Culturali ed Economia Managment e Statistica. Team Manager e responsabile del progetto per la stagione 2016 è Giovanni Zini, studente imolese di Economia e gestione aziendale presso la sede di Forlì.
La stagione 2016 di UniBo Motorsport prevede 3 appuntamenti: Varano de’ Melegari dal 22 al 25 luglio, Most (Repubblica Ceca) dal 3 al 6 agosto, Gyor (Ungheria) dal 18 al 21 agosto.
In questa stagione il team porterà in gara Mw4-15, quarta vettura frutto dell’ingegno e della dedizione dei ragazzi impegnati nel Team. Mw4-15 è un prototipo con telaio in fibra di carbonio spinto da un motore di origine motociclistica alimentato ad etanolo costruito anche grazie alle tante aziende partner di UniBo Motorsport che trovano nel progetto un importante laboratorio di ricerca e sviluppo.
Pier Giovanni Ricci (Direttore Autodromo): “Quando la passione si sposa con la ricerca nascono progetti come questo. Ancora più di qualità perché è frutto dell’ingegno di studenti, che hanno trovato il modo di applicare concretamente le nozioni ingegneristiche, economiche e di comunicazione che sono oggetto della loro formazione universitaria. Il carattere polifunzionale dell’Autodromo si esplica anche nel supporto a queste iniziative e siamo ben felici di mettere la nostra struttura a disposizione”.