Home / Musei / MUSEO DEL PATRIMONIO INDUSTRIALE

MUSEO DEL PATRIMONIO INDUSTRIALE

Il Museo del Patrimonio Industriale documenta, visualizza e divulga la storia economico-produttiva della città e del suo territorio dall’Età Moderna a quella Contemporanea.
Collocato nella prima periferia, ha come suggestiva sede una fornace da laterizi ristrutturata risalente alla seconda metà del secolo XIX.

Articolata in cinque sezioni, l'esposizione permanente si sviluppa per circa 3.500 m² su tre piani e sei percorsi.

Al piano terra, nel forno Hoffmann, sono conservate le collezioni di  strumenti scientifici, modelli, macchinari appartenuti all'Istituzione Aldini-Valeriani. Attorno al forno, vi sono la sezione dedicata alla Fornace Galotti e alla produzione dei laterizi ed una seconda incentrata sul comparto del packaging.

Al secondo piano sono illustrati cinque secoli di eccellenza produttiva bolognese, dall'antica produzione della seta che sfruttava un sofisticato reticolo di distribuzione delle acque per la forza motrice, alla novecentesca produzione meccanica e meccatronica.

Nel piano intermedio, infine, si forniscono dati, informazioni ed esempi di nuovi ritrovati innovativi.

Il Museo del Patrimonio Industriale fa parte dell’Istituzione Bologna Musei del Comune di Bologna ed è il fulcro dell'area Patrimonio Industriale e Cultura Tecnica.

Orari di apertura

Martedì, mercoledì, giovedì, venerdì dalle 9 alle 13 - sabato dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18 - domenica dalle 15 alle 18.