Museo Ferrari Maranello

 

Accanto allo storico stabilimento della Ferrari nel 1990 è nato il Museo Ferrari di Maranello, il luogo dove le migliaia di appassionati delle automobili della casa di Maranello (oltre 200.000 provenienti da ogni parte del mondo ogni anno) possono ammirare la storia di questa grande azienda.
Raccoglie al suo interno le auto, le immagini ed i trofei che hanno scritto la storia della Marca e che hanno raccolto tanti successi commerciali e sportivi sui mercati e sui circuiti di tutto il mondo. Anche per questo motivo, il Museo Ferrari non è una collezione statica di vetture ed oggetti, ma un’esposizione dinamica che si rinnova continuamente nel tempo.
Il Museo è strutturata in aree tematiche, ognuna in grado di soddisfare le aspettative sia dell’appassionato di competizioni automobilistiche sia del competente conoscitore di auto storiche: la Formula Uno, le vetture Sport e Sport-Prototipo, il mondo Granturismo.
Tra le novità espositive più recenti, si segnala la nuova suggestiva Sala delle Vittorie che celebra i successi più recenti della Scuderia attraverso una panoramica delle monoposto Campioni del Mondo dal 1999 al 2008, insieme agli oltre 110 trofei, patrimonio del museo, ed ai caschi originali dei 9 Piloti Campioni del Mondo nella storia della Scuderia.
Ai ragazzi in visita con la scuola o con la famiglia è dedicato il nuovo laboratorio didattico Red Campus, uno spazio interattivo dove approfondire, attraverso esercitazioni e simulazioni, gli ambiti tematici che rendono l’azienda Ferrari un modello di eccellenza per i giovani, ovvero innovazione tecnologica, lavoro di squadra, stile e design.
Lo spazio espositivo è arricchito da vari servizi, tra cui un ampio shop con merchandising ufficiale Ferrari, il bookstore e la caffetteria. Inoltre i visitatori potranno divertirsi con i simulatori di guida e con i Photo Point, per vivere fino in fondo l’esperienza Ferrari.

Scrivendo della Ferrari non si può poi non citare lo storico circuito di Fiorano, fatto costruire dallo stesso Enzo Ferrari nel 1972 nei pressi del suo stabilimento e ancora in uso come impianto di sperimentazione e prova per le vetture Ferrari da competizione e da strada. Il circuito ha visto correre sul suo asfalto i più grandi piloti della storia dell'automobilismo che hanno gareggiato per i colori della scuderia di Maranello.


Sede: via Dino Ferrari, 43 • 41053 Maranello (MO)
Tel: +39 0536 949713 • Fax: +39 0536 949714

e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. • sito web: www.museoferrari.com


Orari di apertura: dal 1° ottobre al 30 aprile: tutti i giorni (festivi compresi) dalle 9:30 alle 18:00. Dal 1° maggio al 30 settembre: tutti i giorni (festivi compresi) dalle 9:30 alle 19:00. Chiusura festiva: 25 dicembre, 1° gennaio. Si consiglia ai gruppi superiori alle 15 persone di prenotare la visita ai contatti indicati. E' possibile prenotare visite con guida in esclusiva, anche in lingua straniera.

Ingresso a pagamento.

 

Chi desidera visitare il Museo Ferrari ha la possibilità di visitare anche il Museo Casa Enzo Ferrari a Modena acquistando un biglietto unico a prezzo ridotto, valido per l’ingresso ad entrambi i musei.
Inoltre, i due musei sono messi in collegamento da un servizio speciale shuttle bus, con cadenza ogni ora e mezzo, che ferma anche alla Stazione dei treni FFSS di Modena.
Il servizio bus navetta è riservato ai possessori di un biglietto di uno dei Musei (Casa Enzo Ferrari – Museo Ferrari) ed ha un costo aggiuntivo. ll biglietto del bus può essere acquistato sulla navetta, presso i musei oppure online www.vivaraviaggi.it/ferrari_mef_galleria.php

 

L'inviato volante

Video Blog MotorValley

Video Blog Motori

Video Blog MotorValley Guarda i video dei motori.
Clicca qui »

Pubblicazioni

Richiedi pubblicazioni gratuite dell'Emilia Romagna.
Clicca qui »

Newsletter