Maserati

Maserati

La Maserati ha una lunghissima tradizione: la data di nascita della Casa del Tridente risale infatti al 1914, quando a Bologna vengono aperte le Officine Alfieri Maserati. La prima vettura, un ibrido che Alfieri mise assieme con parti di auto diverse, inizia a riscuotere successi. Nel 1926 nasce la prima auto col marchio del Tridente, denominata "Tipo 26"; subito mostra una spiccata propensione per le gare di velocità, cosa che in questa regione sembra quasi automatica quando si parla di motori.

Nel 1926 la Maserati vince la mitica Targa Florio, nel 1939 e 1940 la 500 Miglia di Indianapolis, mentre nel 1957 con Fangio conquista il titolo mondiale di Formula Uno. Dall’epoca della fondazione, come costruttrice di vetture da competizione (poi diventerà anche produttrice di Gran Turismo), Maserati significa velocità e passione sui circuiti di tutto il mondo: grandi campioni come Borzacchini, Nuvolari, Moss, Fangio sono solo alcuni fra i tanti che hanno corso con queste straordinarie vetture.

A capo dell'azienda, dopo i fratelli fondatori, si alternano vari proprietari: la famiglia Orsi di Modena, la Citroën e Alejandro De Tomaso, che guida la Casa del Tridente fino al 1993, quando l’intero pacchetto azionario passa alla Fiat Auto. Dal 1997 al 2005 la Maserati è controllata dalla Ferrari; nel 2005 avviene un nuovo passaggio a Fiat Holding con l'obiettivo di sviluppare importanti sinergie industriali e commerciali con Alfa Romeo.

La Maserati di oggi è una casa che può guardare a un sicuro successo sulla base della sua storia e di un presente che la vede parte di un grande gruppo industriale. Lo stabilimento ancora oggi è operativo nella storica locazione di viale Ciro Menotti a Modena, dove la Maserati si trasferì da Bologna nel 1939. La costruzione originaria è stata ristrutturata, per indicare un chiaro segnale di fiducia nel futuro ma anche di stabilità. Il complesso, che occupa 51.000 metri quadri, ha una capacità produttiva di 10.000 autovetture all'anno.

Le linee di produzione sono state recentemente rinnovate al fine di garantire i massimi standard.Vi sono due linee di montaggio: una per la produzione di Coupé, Spyder, Gran- Sport e una per la Maserati Quattroporte. Di quest'ultimo modello, disegnato da Pininfarina, quasi a voler ancora una volta rappresentare il matrimonio fra le due case emiliane Maserati e Ferrari, sono state presentate due nuove versioni al Salone di Francoforte nel settembre 2005.

A Ginevra infine, è stata presentata la Maserati GranSport MC Victory, modello prodotto in 180 esemplari che richiama in vari particolari la MC 12, a testimonianza dell'impegno di Maserati nello sport e nata per celebrare la conquista della Coppa Costruttori nel Campionato FIA GT.

Sede: viale Ciro Menotti, 322 • 41121 Modena • Tel. +39 059 590511 • Web: www.maserati.com

 

La fabbrica Maserati non è visitabile.

 

L'inviato volante

Video Blog MotorValley

Video Blog Motori

Video Blog MotorValley Guarda i video dei motori.
Clicca qui »

Pubblicazioni

Richiedi pubblicazioni gratuite dell'Emilia Romagna.
Clicca qui »

Newsletter